Mission di acr onlus di fatto

BANDO e reg. del CONCORSO di POESIA/ OSCAR contro il bullismo!... li trivi qui: www.acraccademia.it La nostra LIBERTA' è lo spazio da gestire .. con l'anima. Come dice J.P. Satre, siamo liberi nella scelta, ma non siamo mai liberi dalla scelta. DATE IL VS 5X1000 ad ACR-ONLUS di fatto- CF:97365190152
....................................................
Mission: “ACR e CRV svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it www.youtube.com/watch?v=9X-7q8nN3Cs http://acraccademiailbaggese.blogspot.it/ http://accademiauniversita.blogspot.it/

giovedì 7 giugno 2012

Asso.. tra M.. e IMU.. castigo di Dio.. Assolutamente no! Tassa degli uomini..

.. nuova fognatura ad Asso.. ancora M...?
http://www.acraccademia.it/  e http://www.radioasso.it/
http://www.acraccademia.it/ e http://www.radioasso.it/
La Provincia di Milano - .. e il Comune di Milano in prima linea x il territorio e la VIABILITA'.. adottano..  il nuovo - .. Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp) che azzera il consumo di suolo
Podestà: «L’adozione del nuovo “Piano” è un ulteriore passo verso la Città metropolitana

http://www.acraccademia.it/ e http://www.radioasso.it/
Altitonante: «Risultato importante per il territorio e i suoi abitanti».. Milano, 7 giugno 2012 – Il Consiglio Provinciale ha adottato il nuovo Ptcp, il Piano urbanistico strategico di sviluppo territoriale e infrastrutturale della Grande Milano. Ciò significa che la Giunta guidata dal presidente Podestà in sinergia con l’assessore al Territorio, Fabio Altitonante, ha avuto (dopo il parere favorevole della Conferenza dei Comuni) il placet dell’Assemblea per procedere alla definizione di un nuovo assetto strategico per il futuro dell’area metropolitana. Si tratta di una vera rivoluzione che passa attraverso alcune tematiche fondamentali: dall’azzeramento del consumo di suolo all’incremento dell’housing sociale, dalla valorizzazione ambientale al potenziamento del sistema infrastrutturale fino al policentrismo. Azzeramento del consumo di suolo – Secondo i dati Legambiente in soli 8 anni, tra il 1999 e il 2007, il suolo urbanizzato è aumentato di quasi 60 kmq, ossia, una superficie equivalente a quella occupata da ben 5.500 campi da calcio. La Provincia, con un consumo di suolo che tenderà allo 0%, interrompe, pertanto, il trend degli ultimi anni, incentivando il recupero delle aree dismesse e degradate. Nuovi ambiti agricoli – Il Ptcp vincola oltre 162 kmq di nuovi ambiti agricoli strategici (all’incirca una superficie equivalente a quella dell’intera Milano), che si sommano ai 765 kmq di Parchi Regionali (il Parco Agricolo Sud Milano, il Parco del Ticino, il Parco Adda Nord e il Parco delle Groane) già tutelati da propri Piani, ma la Provincia ha deciso di definirne comunque le aree agricole strategiche, perché non vi sia alcuna possibile interpretazione. Promozione dell’housing sociale – Il nuovo Ptcp prevede quote obbligatorie minime che i Comuni dovranno riservare all’housing sociale, promuovendo, inoltre, interventi di elevata qualità urbana e architettonica. Valorizzazione ambientale – S’intende realizzare una «Rete Ecologica», che metta in connessione gli habitat naturali, così da migliorare la qualità dell’ambiente e potenziare il sistema agricolo. A tal fine s’incentiveranno interventi funzionali alla fruizione delle aree, soprattutto attraverso l’incremento della mobilità dolce, con nuovi itinerari per le piste ciclabili o il prolungamento di quelli esistenti, così da mettere in rete il sistema del Verde, in particolare, i Parchi Regionali e i Plis (Parchi locali d’interesse sovracomunale). Oltre alla qualificazione della Dorsale Verde Nord, s’introducono due nuove Dorsali: la Dorsale Est- Valle del Lambro e la Dorsale Ovest- Valle dell’Olona, assi fondamentali a sostegno del verde. Potenziamento del sistema infrastrutturale – Si realizzeranno numerosi interventi per il trasporto pubblico: il prolungamento della M2 da Gessate a Trezzo sull’Adda e da Assago a Binasco, della M3 da Comasina a Paderno Dugnano e della M4 da Linate a Segrate e successivamente fino a Pioltello; nuove fermate delle linee suburbane a Opera, San Giuliano Sesto Ulteriano e San Giuliano via Tolstoj, interscambi d’interesse sovracomunale delle linee S e R a Magenta, Castano Primo, Parabiago, Rho, Garbagnate Milanese, Paderno Dugnano, Sesto San Giovanni, Pioltello, Melegnano, Locate Triulzi e Albairate.(segue sul Sito della Prov. di Milano e di Acr-Onlus  : ufficiostampa@provincia.milano.it www.acraccademia.it )
http://www.acraccademia.it/ e http://www.radioasso.it/
http://www.acraccademia.it/STAFF.html
http://www.fondazionecariplo.it/portal/page220a.do;jsessionid=FED039D7123D611198FFD2038B56CB66?link=oln659a.redirect&seu318a.oid.set=30&dau260a.oid=1781&alt30a=page222a
http://www.acraccademia.it/ 

Nessun commento: