Mission di acr onlus di fatto


BANDO e reg. del CONCORSO di POESIA/ OSCAR contro il bullismo!... li trovi qui: www.acraccademia.it La nostra LIBERTA' è lo spazio da gestire .. con l'anima. Come dice J.P. Satre, siamo liberi nella scelta, ma non siamo mai liberi dalla scelta. DATE IL VS 5X1000 ad ACR-ONLUS di fatto- CF:97365190152

....................................................
Mission: “ACR e CRV svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it www.youtube.com/watch?v=9X-7q8nN3Cs http://acraccademiailbaggese.blogspot.it/ http://accademiauniversita.blogspot.it/

venerdì 29 gennaio 2010

IL RITORNO DEGLI AMICI è un buon auspicio.. Vero?

PREMIO SICUREZZA PER LA GENTE. MORATTI: “UN RICONOSCIMENTO AL LAVORO SVOLTO”


Milano,  febbraio 2010 – “Un riconoscimento al grande impegno profuso a tutela della sicurezza dei cittadini. Un lavoro di squadra iniziato già nel 2007, con un’attenzione sempre maggiore ai temi della sicurezza e della vivibilità”. Con queste parole il Sindaco Letizia Moratti, durante una cerimonia che si è svolta il 4 febbraio us.  in Sala dell’Orologio a Palazzo Marino, ha ricevuto il “Premio sicurezza per la gente”, ideato dall’Associazione Poliziotti Italiani.
A conferire al Sindaco una targa e un bassorilievo bronzeo laminato in oro di Walter Pugni, Carmine Abagnale, fondatore dell’Associazione Poliziotti Italiani, da oltre 35 anni sostituto commissario di Polizia e vicepresidente della Commissione Sicurezza del Comune. Un tributo a Letizia Moratti per “essersi distinta nell’impegno quotidiano a garanzia della tutela dei cittadini, per la sua costante collaborazione e vicinanza alle Forze di Polizia che permette di rendere Milano più sicura”.



“Letizia Moratti – ha sottolineato Carmine Abagnale – è stato l’unico Primo cittadino d’Italia a sottoscrivere il Patto Sicurezza. Il Premio al Sindaco vuole esprimere la gratitudine e l’apprezzamento non solo degli addetti ai lavori, ma anche di tutta la città, che ha beneficiato di una presenza più pervasiva e costante delle Forze dell’Ordine sul territorio”.



“Colgo l’occasione per ringraziare l’Associazione Poliziotti Italiani – ha concluso il Sindaco- che ogni giorno contribuisce a presidiare e rendere più sicura la nostra città. A questo proposito voglio ricordare il prezioso lavoro svolto dai volontari, impegnati a raccogliere le segnalazioni dei cittadini su tutto il territorio, e il servizio di presidio sulle linee della metropolitana, altrettanto apprezzato dai milanesi. Ecco perché, scaduto il bando a maggio, sono certa che ci saranno tutte le condizione per continuare questa preziosa collaborazione”.




Ciao Mario,


COMPLIMENTI.. finalmente..

non ho potuto leggere i due articoli,(non si apre la mail) rimandameli, per cortesia all'"info@acraccademia.it " salvandoli in pdf!

Comunque complimenti sinceri e sentiti, per aver INIZIATO a scrivere!

Credo che l'importante sia anche partecipare.. almeno il mercoledì sera o ai CONVEGNI! Vedi tu... compatibilmente con i tuoi impegni, oggi siamo ad un CONVEGNO" ... Vi rinnovo l'invito per venerdì 5 Febbraio alle ore 18 presso la Sala Orlando dell'Unione del Commercio in C.so Venezia 47 a Milano..(dovresti già avere l'invito) sarà presente l'on. Pierferdinando Casini.. oppure a:

http://acr-onlus.blogspot.com/?spref=tw

ciao a presto e saluaci tutti!

sergio dario merzario

x acr - onlus

www.acraccademia.it











> Ciao Sergio,

> il principiante finalmente ha partorito 2 articoli, uno da opinionista e

> l'altro di cronaca.

> Ti invito ad esaminarli e con tutta sicerità dire se è opportuno che faccia

> qualcos'altro anzichè scrivere!!!

> Un abbraccio Mario

>


NOTAI E ACQUISTO CASA: CONSULENZA GRATUITA AI CITTADINI ALL’ URBAN CENTER

Sei incontri in programma a febbraio e aprile

Milano,  2010 – Prende il via mercoledì 3 febbraio il nuovo ciclo di appuntamenti di “Comprar casa senza rischi” presso l’Urban Center, in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. MORATTI E CADEO ALLA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO ARCHITETTONICO "OASI DELLE FARFALLE"
L’iniziativa di informazione al cittadino, promossa dal Consiglio
Notarile di Milano e dall’Assessorato allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano, si svolgerà nei mesi di febbraio e aprile.
Sei gli incontri previsti dall’iniziativa, nel corso della quale i cittadini avranno occasione di porre ai notai di Milano domande e quesiti riguardo l’acquisto della casa, fin dalla proposta di acquisto, la scelta del mutuo, gli aspetti fiscali, l’acquisto dal costruttore, l’edilizia economico-popolare.

Domenico de Stefano, Presidente del Consiglio Notarile di Milano: “Siamo estremamente soddisfatti dei risultati della prima parte di “Comprar casa senza rischi”: nonostante l’andamento negativo del mercato immobiliare, gli incontri che si sono svolti a novembre 2009 negli studi dei notai di Milano e Lombardia hanno registrato un numero di aderenti doppio rispetto all’anno precedente. Siamo lieti che l’Assessorato allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano ci abbia offerto la possibilità di portare avanti la nostra iniziativa in questo nuovo ciclo di appuntamenti all’Urban Center. Il mio invito ai cittadini è di sfruttare questa occasione per incontrare in un contesto informale i notai, da cui possono ricevere gratuitamente una consulenza altamente specializzata che li aiuti a valutare tutti gli aspetti connessi con l’acquisto della casa, evitando le trappole più comuni in cui possono incorrere per mancanza di informazione adeguata”.
Carlo Masseroli, Assessore allo Sviluppo del Territorio del Comune di Milano: “Ringrazio il Consiglio Notarile di Milano e in particolare il suo Presidente per la disponibilità nel mettere gratuitamente la loro professionalità a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare a questo ciclo di incontri.

Una prima iniziativa seminariale dà il segno di un rapporto fertile tra Comune di Milano e le professionalità che operano in città. Un primo passo per la costruzione di una sfida ancor più grande: coinvolgere tutti gli attori della città nella grande riforma che il Piano di Governo del Territorio, oggi protagonista del dibattito in Consiglio Comunale, proporrà alla città. Una visione del futuro sostenuta da un nuovo sistema di regole.
Libertà, Semplificazione, Sussidiarietà e Responsabilità le sue parole chiave. Per una Milano che ciascuno possa scegliere come propria.”

CALENDARIO INCONTRI APERTI ALLA CITTADINANZA
Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele II, 11/12 –
 Milano, ore 18-20 Febbraio 2010
Mercoledì 3 febbraio 2010
Primi passi per comprar casa senza rischi: la proposta ed il compromesso Mercoledì 10 febbraio 2010

Come scegliere il mutuo

Mercoledì 17 febbraio 2010
La tutela nella compravendita di un immobile da costruire.
La nuova Guida per il Cittadino

Aprile 2010 Mercoledì 7 aprile 2010

Comprare casa senza rischi: l’edilizia economico popolare

Mercoledì 14 aprile 2010
Comprare casa senza rischi: il loft e il sottotetto

Mercoledì 21 aprile 2010 Comprare casa senza rischi: le tasse da pagare
Ufficio stampa

Consiglio Notarile di Milano Annalisa Bassi
Tel. 02/438114218 Cell. 340/1286242
abassi@twistergroup.it Nicole Zancanella
Tel. 02/438114225 Cell. 349/7553217
nzancanella@twistergroup.it
Donato Secchi
Ufficio Stampa del Comune di Milano

02 - 88456793 3331801170

Milano,  2010 - martedì 2 febbraio, alle ore 13.00, in Sala dell'Orologio a Palazzo Marino, il Sindaco Letizia Moratti e l'assessore all'Arredo, Decoro Urbano e Verde Maurizio Cadeo interverranno alla presentazione del progetto architettonico "Oasi delle Farfalle- Museo Sensoriale Vivente" che troverà sede presso i giardini "Indro Montanelli" di Corso Venezia. Sarà presente Patricia Kieran, Ideatrice dell' "Oasi" e Presidente dell'Associazione Cometa Onlus- Divulgazione Scientifica.


Ciao Lia, ti va bene e ne sono felice.. vedo con piacere che non cambi, i tuoi figli come stanno?
Elena è ancora la resp. del gruppo? Auguri x i tuoi PROBLEMI spero che tu riesca a sitemarli, anzi, ne sono certo che ci riuscirai! Abbiamo in programma un pò di iniziative, se non ti disturba, ogni tanto te le invio.. poi vedi tu! Avrei bisogno di un referente a Varese x ACR-ONLUS, ti andrebbe di segnalarci qualcuno interessato, oltre a te? Cosa ne dici .. pensi che sia il caso di provarci? Io penso di sì!
Ti aspettiamo alla festa della donna (se sei libera...) e quì:

http://digiphotostatic.libero.it/oceanoriorepo/med/a8efb23209_2687736_med.jpg

http://www.facebook.com/sergio.merzario?ref=name

A presto e buona vita!
Sergio Da.. rio
http://www.acraccademia.it/


.. da LIA LUMINOSO...
Ciao Sergio
Sei sempre super attivo... vedo. Ricevere la tua posta -mail e stato un piacere grazie.
L'ho letta oggi non ero in ufficio questi giorni, alla prossima.
Noi stiamo "bene" con qualche anno in più e dolorini vari (parlo per me).
L'umore e buono, l'entusiasmo anche per tutto quello che mi piace fare.. il dente del giudizio non e ancora sbucato, e la cosa grave e che non me ne preoccupo. Le attività del gruppo sono diminuite per mancanza di tempo. Per me e un momento difficile, ho pochissimo tempo, abito a Varese e ho problemi da risolvere da un anno con una ditta edile, che ho appaltato per recuperare un sottotetto, che me ne sta combinano di tutti i colori. Ma nonostante tutto riesco a riservarmi degli spazi di tempo per me.
Ti lascio i miei recapiti o332 330597 -0287934272 -a.luminoso@alice.it  appena riesco vengo a trovarvi ciao

Volontariato? Sì GRAZIE!




giovedì 28 gennaio 2010

http://blog.libero.it/acroceanolibero/view.php?nocache=1264710881

La ns Presidentessa Flavia Capelletti ha inviato un articolo che volentieri pubblichiamo..


Flavia Capelletti (nella foto con Merzario e il Cardinale di Milano alla Sagra di San Cristoforo) ha inviato un messaggio ai membri di IL FILO CREATIVO DI FLAVIA ONLUS e ad ACR-Onlus.


Oggetto: scandaloso

«Quando si hanno dei figli mongoli è meglio restarsene a casa»: infastidito dal gioco di una bimba down seduta nel tavolo vicino, il cliente di un pizzeria di Treviso ha apostrofato così i suoi genitori. Per non turbare ulteriormente la bambina, lì per lì il padre non ha reagito all'offesa ma, non volendo far passare sotto silenzio questo «atto di inciviltà», ha scritto una lettera alla Tribuna di Treviso. «L'ho fatto perchè simili scene non accadano più - spiega il papà - In un istante quell'uomo è riuscito a rovinare una tranquilla serata, ma non ho voluto che mia figlia assistesse a una scenata che avrebbe trasformato un bel ricordo in un trauma». La famiglia - padre, madre e quattro bambine dai tre ai nove anni - aveva appena finito di mangiare la pizza e, in attesa del caffè, una cameriera intratteneva la più grande facendola giocare con dei ritagli di carta. Un foglietto è inavvertitamente volato sul tavolo vicino, dove un signore stava cenando insieme alla famiglia e ad alcuni amici, cadendo vicino ad un piatto: la reazione è stata quella frase brutale e intollerante che ha creato il gelo, ma di fronte alla quale nessuna delle altre persone sedute al tavolo ha avuto nulla da eccepire. «Cose del genere non devono succedere - dice il titolare della pizzeria - Se avessi assistito alla scena avrei allontanato quel cliente arrogante e cattivo. Di clienti così facciamo volentieri a meno».

http://www.facebook.com/l/c9406;www.leggo.it/articolo.php?id=41345

   Per rispondere a questo messaggio, segui il link in basso:

http://www.facebook.com/n/?inbox%2Freadmessage.php&t=1252097510218&mid=1cba8a0G6039cca9G1102ad5G0

Trova i contatti presenti nella tua rubrica di Libero su Facebook! Vai a:

http://www.facebook.com/find-friends/?ref=email

venerdì 22 gennaio 2010

Ama la vita.. donna del mio destino!
















Ama la vita pienamente, senza pretese;
ama la  vita quando il tuo Lui ti ama o quando ti odia,
http://www.youtube.com/watch?v=QGnh0q4RuQ8&feature=more_related







amalo quando ti capisce, quando non ti comprende.
http://www.youtube.com/watch?v=6jvDpP5kvz8&feature=related


















Ama la vita .. quandoLui ti abbandona,
o quando ti esalta come una regina.
http://www.youtube.com/watch?v=cHzxNFDz4F0&feature=channel













Ama la vita quando Lui ti ruba.. tutto,
o quando te lo regala.

http://www.youtube.com/watch?v=_h_LKUSnXYM&feature=fvsr


















Ama la vita quando ha senso..
o quando sembra non averne nemmeno un po'.

http://www.youtube.com/watch?v=I5bduxi3kxg&feature=more_related















Ama la vita nella piena felicità,
o nella solitudine assoluta.

http://www.youtube.com/watch?v=r19yUTNqHm8&feature=more_related



















Ama la vita quando sei forte,
o quando ti senti debole.


http://www.youtube.com/watch?v=B6xZ3CVK8vk&feature=related















Ama la vita quando hai paura,
o quando hai una oceano di coraggio.

http://www.youtube.com/watch?v=ZrkXI2P1qIk&feature=related

















Ama la  vita non soltanto per i grandi piaceri
e le enormi soddisfazioni;

http://www.youtube.com/watch?v=E-ZBzQEzioc&feature=fvsr





















ama la  vita anche per le piccolissime gioie.
Ama la vita seppure non ti dia ciò che potrebbe,
ama la vita anche se non è come la vorresti.
















Ama la vita.. ogni volta che rinasci
ed ogni volta che stai per morire... di nuovo!
http://www.youtube.com/watch?v=Io8wWdKf2a4




















Ma non amare mai senza il tuo amore.
http://www.youtube.com/watch?v=7dWysmpb9yA













http://www.youtube.com/watch?v=PwV1v_3pbEg&feature=fvsr
Non vivere mai .. senza Lui .. la tua vita!



















( di MADRE TERESA DI CALCUTTA
   libera rielaborazione di rio x repo)


http://www.youtube.com/watch?v=-ADgNJcjWgQ&feature=related

sabato 9 gennaio 2010

A Olindo,, un grande AMICO.. che non scrive +!.. UN OPIFICIO CHIAMATO ACR..ACCADEMIA e una Onlus.. x la beneficenza non resta altro.. oramai.. di da.. RIO!



..dedicata ad Olindo LAZZARON un caro amico.. mio e .. suo!
 ttp://www.youtube.com/watch?v=2Lc4kJbasKk
http://www.youtube.com/watch?v=Y8HfQ7C8NFQ&feature=related
http://foto.libero.it/oceanoriorepo/acr-onlus-e-i-giornali-LABORATORIO-di-ACCADEMIA/
http://www.youtube.com/watch?v=y2Tx4_wuiK8&feature=channel


http://www.youtube.com/watch?v=yFts2ZM06Ic&feature=player_embedded#!
http://www.youtube.com/watch?v=K077gJ-ogto&feature=channel
... è finito anche il 2009! Chi l'avrebbe detto.. Ma tu caro lettore, sai perchè dico e racconto ciò?


.. è stata una cosa lunga.. bè una storia.. più che una STORIA è una vicenda che nasce quando è nato l'uomo (e la donna) .. e il buon Dio, ha pensato bene di erigerlo a sua immagine e somiglianza!.. l'AMORE.. il paradiso terrestre... EVA e Adamo.. insomma quella vicenda lì.. poi la stupidità dell'Uomo, che non ha pari, mi porta a mutare la mia natura e a fidarmi della donna che credevo innamorata di me e di una frase.. "SE SON ROSE.." ed eccomi a chiudere.. bè, anche quì si fa per dire, come si fa a fermare il mondo e a chiedere di scendere.. solo un pazzo come Rio può pensare di farlo... PENSARE! Ecco quello occorrerebbe sempre fare.. prima, molto prima! Carissimo lettore, per pensare occorre avere una testa.. un cervello.. chissà, magari nella prossima vita.. questa oramai è quasi andata! ... EVITA, mi diceva.. LEI .. la mia .. DONNA.. l'avessi ascoltata.. forse non sarei quì a raccontarti .. a narrarti.. l'accaduto! Sono sicuro che se la risentissi, mi ripeterebbe la stessa cosa..

"EVITA.. EVITA.. evita..! Ma allora perchè non ascoltarla.. almeno stavolta!?.. ma.. sai che quasi.. quasi.."

Ho deciso.. evito.. BASTA ROSE!... e Vi narro di me e di ACR!


Siamo a fine d'anno ed è tempo di bilancio!

Sono già passati 23 anni.. era il 1986 (l'età del figlio che non ho voluto.. Rio.. il figlio .. mai nato.. poi è arrivato ACR.. il civennese.. il milanese e.. tutto il resto, ma questa è un'altra favola.. che vi racconterò.. quando deciderò di ritirarmi.. dalla scena..).. allora ero Consigliere della Zona 18 di Milano e lavoravo in Cariplo.. e frequentavo l'Università Statale.. GIURISPREDENZA! .. Dopo le Elezioni a Civenna, decisi di fondare un Club e di chiamarlo TURATI, imbevuto com'ero di idee socialisteggianti ed essendo nato a Civenna, vicino a Canzo, luogo che aveva dato i natali a FILIPPO, il FONDATORE del SOCIALISMO DEMOCRATICO, .. con tutto l bene e il.. male che ne sarebbe derivato! Poi ecco il primo giornale.. IL CIVENNESE! Dopo averlo REGISTRATO al Tribunale di COMO, abbiamo iniziato a pubblicarlo.. L'anno dopo, 1987 fondavo il CCR IL BAGGESE e il suo giornale "IL BAGGESE"! Dopo averlo REGISTRATO al Tribunale di MILANO, abbiamo iniziato a pubblicarlo.. alternandolo a "il CIVENNESE".. è stata un'esperienza meravigliosa e di VITA! Ho poi conosciuto, in questa nuova esperienza.. tanti collaboratori.. uomini e donne.. di cui vi narrerò in seguito... Via, via, tutto è iniziato da questa meravigliosa avventura.. sono diventato GIORNALISTA Pubblicista e dopo la morte di mio padre a cui ero legatissimo.. ho lasciato l'UNIVERSITA' come studente.. e ho iniziato la strada del DOCENTE.. un'altra stupenda esperienza, che prosegue tutt'ora di.. VITA reale.. ed ho realizzato il mio sogno, trovando la DONNA del MIO destino.. REPO! Ho poi fondato IL CIVENNESE nel TRIANGOLO LARIANO, l'ISOLINO LOMBARDO, IL VALASSINESE, IL MILANESE e IL SANREMESE.. nel 2.000 ho conosciuto il Dr. GAGLIARDI di Asso ed ho rifondato con Lui il CENTRO RICERCHE VALLASSINESI diventandone il Presidente, ora Gagliardi non collabora più ed il Centro Ricerche Vallassinesi è confluito in ACR-Onlus...! A raccontartela così, sembra una roba da nulla, ma.. CREDIMI, caro lettore è stata una esperienza di vita, bella e ricca di passione! Di energia ne abbiamo spesa tanta (quante ore in 23 anni..) .. un'OCEANO.. trascorse a fare riunioni, a scrivere, a fare del bene.. a pensare come fare a far quadrare i conti, senza rubare troppo tempo e denaro alla famiglia, chissà se potranno perdonarmi i miei famigliari?.. ma avevo trovato una fonte inesauribole di energia.. avevo trovato l'AMORE di REPO e tutto aveva un'altro significato! Se ritorno indietro con il pensiero, resto stupefatto e incredulo della pazienza che ho avuto ad ascoltare le persone.. le loro realtà.. i loro.. i nostri sogni! E poi, ancora a studiare.. imparare e lasciare a malincuore la famiglia.. l'università (giuro che.. uno di sti giorni mi reiscrivo e la completo.. mi mancavano solo pochi esami).. ma avevo coronato il mio sogno di bambino.. lavorare in banca alla Cariplo.. e da GIORNALISTA!.. poi la grandissima perdita di mia madre.. allora ho cominciato a tirare i remi in barca e a riavvicinarmi alla mia famiglia.. visto che ero rimasto SOLO..per MIA scelta.. sono SCELTE.. SUBITE.. ma torniamo ad ACR! Non ho potuto fare il bambino.. a 11 anni già lavoravo.. ma forse.. bambino .. lo sono rimasto.. per tutta la vita. ACR è un'associazione di volontariato.. cultura.. ricreazione.. assistenza.. VOLONTARIATO.. conoscere la sofferenza degli altri mi ha fatto capire che ero stato fortunato e pur sbagliando, avevo capito la lezione e volevo dedicarmi a chi non aveva avuto la mia "FORTUNA".. anche se poi l'ho.. buttata! Credevo di riuscire a dimenticarla.. non è possibile.. non lo sarà mai, meno male che Lei .. Repo.. c'è riuscita.. almeno così dice, ma ..  insegnasse anche quello a Rio.. e sarebbe  l'uomo più felice del mondo.. eppure.. sono SCELTE magari necessarie.. farebbe.. di necessità virtù.. la vita è proprio incredibile .. ma Rio.. non demorde e prosegue la sua battaglia.. anche per la sua Repo.. lasciandola libera.. sono SCELTE!

Organizzare e dirigere un'Associazione di Volontariato è molto più difficile che gestire una Srl o uno Studio,  esperienza bellissima, che dopo aver lasciato la banca, ho voluto e saputo fare, ma è più gratificante, lavorare per gli altri, con il VOLONTARIATO! Se lo fai come lavoro non cresci, non maturi.. almeno così è capitato a Rio.. certo che con Repo era tutta un'altra cosa..   una donna in gamba e molto furba.. e sapeva scegliere la sua .. ma Rio svolgendo la sua attività.. come volontariato.. pur commettendo una valanga di errori.. come è capitato anche con Repo quando ha conosciuto la sua realtà.. credimi.. caro lettore.. sempre in buona fede.. e da soli..  si cresce,  ci si aricchisce e ci si stimola a dare sempre di più e a perdonare.. anche gli  errori! Insomma Rio, ha svolto e pensa di svolgere.. più che un lavoro..  UNA MISSIONE! Gli errori, perbacco quanti ne ha commessi Rio.. sarà il suo carattere? .. Forse.. e i collaboratori? Certo avrebbero potuto divertirsi in piena libertà.. ma bisognava scegliere .. e Rio aveva scelto di pazientare.. poi il Voto.. una collaboratrice brava e capace.. non come pensa chi non ama con l'anima.. e il resto è facile da immaginare.. certo che dopo certi investimenti.. andati a male è difficile fidarsi.. mai giudicare.. i collaboratori ci sono e nel frattempo Rio prosegue con chi c'è.. in attesa.. (..chi vince? Forse chi fugge? .. vice chi ama e sa .. e può .. se vuole.. andare fino in fondo.. se l'amore non c'è non puoi inventarlo..
 Quanti collaboratori .. aveva avuto Rio! Nicola .. uno dei tanti collaboratori di ACR, navigato e scaltro sosteneva "FAI LORO I TUOI PROBLEMI e non fare TUOI I LORO..probblemi! " caspiterina se aveva ragione.. mai farsi coinvolgere.. però l'amico e compagno Nicola, che nel frattempo si è trasferito a Monza dice sempre a Rio.. almeno tu sei sereno e coinvolto.. io.. non ho questa tua fortuna.. ma è una fortuna? Sì lo è .. grazie a Repo! .. poi.. gli altri collaboratori.. Franco, Arturo, Mariangela, Teresa, Silvana, Alex, Paolo, Miriama, Oreste, Renata, Sonia, Dino, Antonio, Luigia, Anna, Piero, Gianni, Ketti, Olga, Sandra, Eleonora, Max, Milena, Stefania, Luisa, Olindo, Giusy, Melissa, Mario, Maria, Mario, lo aiutano.. speriamo che regga.. Domenica era a Civenna ed è andato a trovare i suoi al cimitero.. sul cancello c'era ancora LEI come il giorno del funerale della sua cara mamma! 
Passano gli anni ma chi ha amato e ama non può fare finta di nulla.. gli altri .. morto un papa nefanno un'altro.. è la vita .. poi c'è chi si consola e per stare bene pensa tutto il male della persona amata.. così riesce ad odiarla.. e magari anche a tradirla.. è la vita! Con ACR-Onlus è tutto + tranquillo e sereno ed aiutando le persone che valgono si riesce a capire che chi non ha il coraggio di elevarsi dalla massa vive.. o forse vegeta.. in attesa stare meglio, ma vuole bene a sè e alle persone con una intensità dell'anima deve.. (segue)