Mission di acr onlus di fatto

BANDO e reg. del CONCORSO di POESIA/ OSCAR contro il bullismo!... li trivi qui: www.acraccademia.it La nostra LIBERTA' è lo spazio da gestire .. con l'anima. Come dice J.P. Satre, siamo liberi nella scelta, ma non siamo mai liberi dalla scelta. DATE IL VS 5X1000 ad ACR-ONLUS di fatto- CF:97365190152
....................................................
Mission: “ACR e CRV svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it www.youtube.com/watch?v=9X-7q8nN3Cs http://acraccademiailbaggese.blogspot.it/ http://accademiauniversita.blogspot.it/

venerdì 25 luglio 2008

E ‘ ORA .. PUOI SCEGLIERE.. IO HO GIA’ SCELTO .. TE!

segue...

Prendi di noi quello che non ti spaventa..
che non ti fa soffrire.
Prendi i ricordi che non hanno odio
quelli con il bene dell’anima.
Prendi il nostro amore .. i baci, le carezze.
Prendimi l’anima.. strappamela.. fammi male..
Fin nel profondo.. fa che io versi ancora lacrime
che non bagnano .. che urlano di desiderio
di te .. che mi manchi .. che sei mia.
Prendi di me quello che non hai avuto.
Prendi il cuore ..
Prendi l'amore
Prendi il caldo .. del mio sangue.
Prendi il fuoco .. la luce ..
il buio della notte.
Prendi la mia gioia .. il mio sorriso
il suono delle nostre parole.
Prendi i momenti mai dati.
Prendi solo quello che ti fa bene...

Lascia la paura del dolore
la sofferenza .. la solitudine.
Lascia la contraddizione e il dubbio.
Lascia l'incertezza.
Lascia l'amarezza.
Lascia l'umido degli occhi che non ti ho mai terso,
il rimpianto del se e non solo quello del ma.
Lascia la mia fragilità e la tua .. la mia forza
l'incomprensione .. nostra .. la mia durezza
la tua fragilità .. la crudità.
Lascia la mia semplice verità
la vita diversa
l'insolita quotidianità.
Lascia l'incerto
lascia di me quello che non avrai
che non vuoi.
Lascia il rischio .. le gioie non date
la parole rimaste in gola.
Lascia il mio tremore .. le mie angosce
il mio passato e prendi il nostro futuro..
Lascia il vorrei ma non posso..
il potrei ma non voglio.
Lascia i silenzi. Le risposte non date.. non avute.
Lascia l’assordante silenzio del telefono..
Lascia la rabbia dei nostri parenti .. le ovvietà dei figli.
Dammi ancora l'odore dell’amore … intenso sulla pelle.
Ridammi il flusso del desiderio.
Rendimi il mio cuore.. la mia anima..
tutto quello che di te mi ha fatto bene...

Ma alla fine di ciò non mentire.
Mai.
Mai.
Non farlo nè con me .. nè con te.
Puoi prendere o lasciare.. farmi vivere o morire,
ma non puoi non scegliere e non ridarmi la vita!

Rio

dal libro " SE SON ROSE .. FIORIRANNO"...

Nessun commento: