Mission di acr onlus di fatto

BANDO e reg. del CONCORSO di POESIA/ OSCAR contro il bullismo!... li trivi qui: www.acraccademia.it La nostra LIBERTA' è lo spazio da gestire .. con l'anima. Come dice J.P. Satre, siamo liberi nella scelta, ma non siamo mai liberi dalla scelta. DATE IL VS 5X1000 ad ACR-ONLUS di fatto- CF:97365190152
....................................................
Mission: “ACR e CRV svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it www.youtube.com/watch?v=9X-7q8nN3Cs http://acraccademiailbaggese.blogspot.it/ http://accademiauniversita.blogspot.it/

venerdì 25 luglio 2008

Realizza i tuoi sogni mia regina! ...dal libro " SE SON ROSE.. FIORIRANNO"!

dal libro " SE SON ROSE.. FIORIRANNO"!
Ciao TESORO...

Sii ferma nei tuoi atteggiamenti e perseverante nei tuoi ideali. Sii paziente, non pretendere che tutto arrivi subito. Ci sarà tempo per tutto, ciò che vuoi arriverà nelle tue mani al momento opportuno.
Impara ad aspettare il momento esatto per ricevere i benefici che reclami. Aspetta con pazienza che maturino i frutti per poterne apprezzare debitamente la dolcezza !
Non essere schiava del passato e di ricordi tristi. Non riaprire una ferita che è già cicatrizzata. Non ricordare dolori e sofferenze antiche. Il passato, è passato!
D’ora in avanti cerca di costruirti una vita nuova, diretta verso l’alto e cammina in avanti, senza guardare indietro. Fa come me.. fai come il sole che nasce ogni giorno, senza ricordarsi della notte passata.
Guarda solo l’obiettivo e non pensare quanto è difficile raggiungerlo. Non ti soffermare sul male che hai commesso per caso; cammina avanti pensando al bene che potrai fare. Non ti incolpare per quello che hai fatto, ma sii decisa nel migliorare sempre di più..
Vivi giorno per giorno, approfitta bene del passato e lascia che il futuro arrivi quando è il momento giusto. Non soffrire per quello che viene, ricorda che “ogni giorno ha la sua propria difficoltà”.
Lascia che l’amore ti tocchi e non ti difendere da lui. Cerca qualcuno col quale condividere le tue battaglie; una persona che ti capisca, ti appoggi e ti accompagni e alla quale tu possa consegnarti ad occhi chiusi.
Se la tua felicità e la tua vita dipendono da un’altra persona, amala, senza chiedere niente in cambio.
Impara a guardarti con amore e rispetto, pensa a te come a qualcosa di prezioso.
Spargi dappertutto l’amore che hai dentro di te. Che la tua allegria sia contagiosa e viva, tanto da scacciare la tristezza di tutti quelli che ti circondano.
L’allegria è un raggio di luce che deve rimanere sempre acceso, illuminare tutte le nostre azioni e servire da guida a tutti coloro che ci sono vicini.
Se dentro di te c’è la luce e lasci aperte le finestre della tua anima, attraverso la tua felicità, tutti coloro che passano per la strada oscura, saranno illuminati dalla tua luce.
Il lavoro nobilita coloro che lo realizzano con entusiasmo e amore. Non esistono lavori umili. Si distinguono, gli uni dagli altri, solo per essere bene o mal realizzati. Dai valore a tutti i lavori.
Dio ci ha creati per realizzare un sogno. Viviamo per questo, tentiamo tenacemente di raggiungerlo.
Collochiamo nella nostra vita questo sogno e, se percepiamo che non possiamo raggiungerlo in un certo modo, forse, allora, dovremmo effettuare una fermata nel cammino e sperimentare un cambiamento nella nostra vita.
Non ti sentire sconfitta, pensa che se Dio ti ha dato la vita, è perchè sa che puoi viverla. E quando avrai bisogno di una mano amica, che ti conforti, che ti aiuti, consulta il tuo cuore e te lo dimostrerà... se ti servirà.. saprai dove trovarmi!
Tu e sola.. tu e solo tu scegli il modo in cui vivere, come colpire il cuore di altri e queste decisioni sono l’essenza della vita. E ricorda sempre che “sei responsabile del cuore che hai catturato”
Cerca “I TUOI PUNTI DEBOLI” e ricordati sempre: La decisione finale è sempre tua, nonostante l’apprezzamento dell’opinione di altri.
(Romulo Espinar - La vita è bella per chi la rende bella... libera rielaborazione cura di Rio e Repo')

Nessun commento: