Mission di acr onlus di fatto

BANDO e reg. del CONCORSO di POESIA/ OSCAR contro il bullismo!... li trivi qui: www.acraccademia.it La nostra LIBERTA' è lo spazio da gestire .. con l'anima. Come dice J.P. Satre, siamo liberi nella scelta, ma non siamo mai liberi dalla scelta. DATE IL VS 5X1000 ad ACR-ONLUS di fatto- CF:97365190152
....................................................
Mission: “ACR e CRV svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "IL BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Concetta Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it www.youtube.com/watch?v=9X-7q8nN3Cs http://acraccademiailbaggese.blogspot.it/ http://accademiauniversita.blogspot.it/

mercoledì 8 maggio 2013

Basta con il FEMMINICIDIO!?!!!..



acraccademia.it/STAFF.html


"Se questi sono gli uomini.."
www.radioasso.it
VIOLENZA DONNE. ‘BESAME MUCHO’, IL DOCUMENTARIO SULL’IDENTITÀ DEGLI ABUSER
Zajczyk: "Comprendere le cause serve ad affrontare il problema della violenza domestica"
adnkronos.com/IGN/News/Politica/Processo-Mediaset-Pdl-Continua-la-persecuzione-M5S-Ora-accelerare-su-ineleggibilita-Berlusconi_32169067376.html

www.acraccademia.it/STAFF.html
Milano, 8 maggio 2013 - Analizzare i processi mentali degli uomini che abusano e che perpetrano violenza fisica, e soprattutto psicologica, verso le proprie compagne. Questo l'obiettivo del progetto 'Besame Mucho: a journey into the mind of abusers', un documentario che sarà realizzato dalla giornalista e videomaker Marina Catucci, che da anni vive a New York. Un punto di vista originale, perché il documentario affronterà il tema senza partire dal punto di vista della violenza subita, ma della violenza perpetrata, allo scopo di indagare l’identità degli abuser. 'Besame Mucho' è una sfida e, per poterlo realizzare, viene lanciata una campagna di crowdfunding con l'obiettivo di raccogliere 35.000 dollari per pagare il lavoro di tutti coloro che, a qualsiasi titolo, parteciperanno alle riprese, al montaggio, alla distribuzione e alla promozione del documentario.
L'obiettivo del documentario è quello di affermare che è possibile per un uomo violento smettere di essere abuser tramite le testimonianze dirette di alcuni uomini che hanno capito di avere un problema e l'hanno affrontato, dimostrando che questo disordine mentale può essere riordinato. Inoltre, verrà illustrato il modello adottato nello Stato di New York per affrontare il problema della violenza domestica.

"Il progetto ‘Besame mucho’ - ha dichiarato la delegata alle Pari Opportunità Francesca Zajczyk - è importante perché mette a fuoco le problematiche degli uomini che compiono atti di violenza psicologica e fisica verso le loro compagne, ribaltando la visuale convenzionalmente adottata in merito. Comprendere le cause che portano gli uomini ad essere abuser è necessario per poter affrontare il fenomeno della violenza domestica che sempre più frequentemente sfocia in tragici episodi di femminicidi. L'Amministrazione Pisapia è molto sensibile a questa questione, e ritiene importante conoscere e diffondere ove possibile nuovi strumenti di intervento che possono essere attuati per prevenire la violenza".
Domani sarà organizzata una serata a sostegno del progetto: dalle ore 19, presso l'Arci Ohibò, in via Benaco, aperitivo e concerto dei W.Bluesh e Bravi Ragazzi soundsystem (ingresso con tessera Arci e sottoscrizione).


 http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Processo-Mediaset-Pdl-Continua-la-persecuzione-M5S-Ora-accelerare-su-ineleggibilita-Berlusconi_32169067376.html

Nessun commento: